Valentina Cavallaro

Valentina Cavallaro è una studentessa torinese di Comunicazione Interculturale. 

Vince il suo primo concorso letterario all'età di sedici anni, ma legge da sempre e sa con certezza che, qualunque sarà il suo futuro, i libri ne faranno di sicuro parte.

In seguito alla vittoria della prima edizione del concorso letterario “Profumo D’Antan” viene pubblicata la sua raccolta di racconti “Racconti tratti da un Moleskine” Carta e Penna Editore. 

Nel 2013 viene pubblicato il suo romanzo “Amori & Pasticci su Facebook” un chick lit sui pericoli della rete, da parte di una piccola ma coraggiosa casa editrice aostana, la Nocchiero Edizioni. 

I suoi racconti “Un’eternità di solitudine”, “Sta arrivando…”, "Acqua e Menta" sono apparsi nelle rispettive antologie: “Vampiri” (St. Books); “Tonirica” (Il foglio edizioni); "La piola racconta" (Baima & Ronchetti).

È passata anche dall'altra parte della barricata, partecipando come giurata alla seconda edizione del concorso letterario "Profumo D'Antan".

Ha collaborato alla trasmissione radiofonica Licenza di Leggere, con un rubrica dedicata ai libri e come inviata al Salone del Libro di Torino, intervistando editori e scrittori, come i fratelli Carofiglio. 

Ha tenuto una lezione dal titolo “Come pubblicare (gratis) e vivere felici” al corso di storytelling dello scrittore Giovanni Del Ponte (Gli Invisibili, De Agostini). 

Ha creato e amministrato per un anno la pagina Facebook della Società Dante Alighieri-Comitato di Torino.

È l’ideatrice del blog Scribacchini per Passione, un luogo di ritrovo per tutti gli amanti dei libri. 

Come il noto attore toscano odia i ragni e i Visigoti.